[email protected] +39 347 891 9580
Silenzio!

Silenzio!

 “Nel giorno precedente ed in quelli stabiliti per le elezioni sono vietati i comizi e le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, nonché la nuova affissione di stampati, giornali murali od altri o manifesti di propaganda o l’applicazione di striscioni, drappi o impianti luminosi. Nei giorni destinati alla votazione è vietata, altresì, ogni propaganda elettorale entro il raggio di 200 metri dall’ingresso delle sezioni elettorali”. 

legge 212 del 1956

Il silenzio elettorale è iniziato a mezzanotte e durerà fino alle 23 di domenica, quando i seggi elettorali alle elezioni per il Parlamento europeo saranno chiusi.

Il divieto si riferisce a qualsiasi forma di promozione elettorale, alla pubblicazione di risultati elettorali non ufficiali o alle loro stime e alla pubblicazione da parte dei media di fotografie, dichiarazioni o interviste dei candidati.

Qualcuno, idiota, se lo dimentica, qualcuno, idiota, non se ne frega.

Idioti, appunto

holyghostpro

Antropologo informatico, Trauma Nurse, memetista, influencer, blogger, editor e ghostwriter. Studio Management Delle Associazioni Sanitarie. Scrivo testi gratuiti per editori online.
Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: