I sub prime spiegati agli alcolisti Italiani

I sub prime spiegati agli alcolisti Italiani

MARY è proprietaria di un bar a McGuffin. Si rende conto che praticamente tutti i suoi clienti sono alcolisti disoccupati e, in quanto tali, non possono più permettersi di pagare, il suo bar andrà in rovina.

Per risolvere questo problema, escogita un nuovo piano di marketing che consente ai suoi clienti di bere ora, ma pagare in seguito.

Tiene traccia delle bevande consumate su un libro mastro (garantendo così i prestiti dei clienti).

Si parla della strategia di marketing del “bevi ora, paga dopo” di Mary e, di conseguenza, un numero crescente di clienti si riversa nel bar di Mary.

Presto ha il più grande volume di vendite per qualsiasi bar a McGuffin, tutto inizia a sembrare roseo.

Offrendo ai suoi clienti la libertà dalle richieste di pagamento in contanti, Mary non ottiene resistenza quando, a intervalli regolari, aumenta sostanzialmente i suoi prezzi per il vino e la birra, le bevande più consumate.

Di conseguenza, il volume delle vendite lorde di Mary aumenta enormemente.

Un giovane e dinamico vicepresidente della banca locale riconosce che questi debiti dei clienti costituiscono beni futuri preziosi e aumenta il limite di indebitamento di Mary.

Non vede alcun motivo per qualsiasi preoccupazione indebita, dal momento che ha i debiti degli alcolisti disoccupati come garanzia.

Nella sede centrale della banca, i trader esperti trovano un modo per fare commissioni enormi e trasformare questi prestiti dei clienti in Drinkbonds e McGuffin bonds. Questi titoli vengono quindi raggruppati e negoziati sui mercati internazionali.

I nuovi investitori non capiscono davvero che i titoli venduti loro come obbligazioni garantite “AAA” sono in realtà i debiti degli alcolisti disoccupati. Hanno avuto una “casa di valutazione” che certifica che sono di buona qualità.

Tuttavia, i prezzi delle obbligazioni aumentano continuamente e i titoli diventano presto gli articoli più venduti per alcune delle principali società di intermediazione della nazione.

Un giorno, anche se i prezzi delle obbligazioni stanno ancora salendo, un risk manager della banca locale originale decide che è giunto il momento di chiedere il pagamento dei debiti contratti dai bevitori al bar di Mary. Informa così Mary.

Mary chiede quindi il pagamento ai suoi avventori alcolisti, ma, essendo alcolisti disoccupati, non possono rimborsare i loro debiti per bere.

Dal momento che Mary non può adempiere ai suoi obblighi di prestito, è costretta al fallimento. Quindi ora è al verde.

Il bar si chiude e gli 11 impiegati perdono il lavoro.

Durante la notte, Drinkbonds e McGuffin bonds diminuiscono del 90%.

Il valore patrimoniale delle obbligazioni collassate distrugge la liquidità della banca e le impedisce di emettere nuovi prestiti, congelando così il credito e l’attività economica nella comunità.

I fornitori del bar di Mary le avevano concesso generose estensioni di pagamento e avevano investito i fondi pensione delle loro società in vari titoli obbligazionari. Scoprono che ora si trovano ad affrontare la necessità di cancellare il suo debito in essere e di perdere oltre il 90% del presunto valore delle obbligazioni.

Anche il suo fornitore di vino ha dichiarato bancarotta, chiudendo le porte a un’azienda di famiglia che dura da tre generazioni. Il suo fornitore di birra viene rilevato da un concorrente, che chiude immediatamente lo stabilimento locale e licenzia 150 lavoratori.

Fortunatamente, però, la banca, le case di brokeraggio e i loro rispettivi dirigenti vengono salvati da un’infusione di denaro multimiliardaria, senza vincoli di denaro, dai loro compari al governo.

I fondi richiesti per questo salvataggio sono ottenuti da nuove imposte riscosse su impiegati, classe media, non bevitori che non sono mai stati nel bar di Mary.

Bene, ora potete dilettarvi ad applicare la dinamica dei Drinkbonds e McGuffin bonds alle cronache di questi giorni.

holyghostpro

Antropologo informatico, Trauma Nurse, memetista, influencer, blogger, editor e ghostwriter. Studio Management Delle Associazioni Sanitarie. Scrivo testi gratuiti per editori online.
Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: