L’anonimato non esiste. Chi e come ti sta seguendo su Internet e cosa puoi fare 4/4

L’anonimato non esiste. Chi e come ti sta seguendo su Internet e cosa puoi fare 4/4

Società Internet: attraverso le impronte digitali dei browser

Ma le aziende devono preoccuparsi dei cookie per rintracciarti su Internet.

Vai al sito AmIUnique (o un altro simile ), fai clic su ” Impronta digitale del browser” e ti verrà mostrato quanto sono unici il tuo computer e browser, ovvero quanto sia facile seguirlo tra gli altri visitatori.

Ogni sito può ottenere molti dati sul browser e sul dispositivo su cui è in esecuzione: versione del programma, fuso orario, caratteri installati, lingue e dozzine di altre impostazioni. Sebbene ciascuno di questi dettagli non ti consenta di distinguerti chiaramente dalla massa, tutti insieme creano spesso un’unica “impronta digitale” del dispositivo. E tua allo stesso tempo.

Supponiamo che centinaia di migliaia di persone che utilizzano la versione Windows del browser Chrome possano accedere costantemente al sito. Ma solo uno di essi avrà una versione del browser Chrome 76.0.3509 per Windows 8.1 con una risoluzione dello schermo di 1920 × 1080 e il sistema avrà le lingue inglese, francese, kazako e russo. Di conseguenza, a tale utente viene assegnato un identificatore univoco e le informazioni su di lui vengono raccolte su Internet. Questo è ciò che fanno i broker di dati: raccolgono, acquistano e vendono le informazioni più dettagliate sui profili utente. In una forma molto semplificata, potrebbe apparire così: “una persona con l’impronta digitale XXYYYZZ, molto probabilmente tra i 18 e i 25 anni, è single, ama viaggiare e automobili, fuma, vive, molto probabilmente, nella città di N o nei dintorni”, ma spesso profili conterrà molti dettagli.

Le “impronte digitali” vengono utilizzate, ovviamente, non solo per la sorveglianza di Internet. I siti bancari possono utilizzarli per una maggiore protezione: se l’utente ha effettuato l’accesso tramite Safari su MacOS per tutto il tempo, quando si tenta di accedere tramite Firefox su Windows, verrà richiesto di inserire nome e password per ogni evenienza.

Come combattere? Usa le ultime versioni del browser. Chrome , Firefox , Safari hanno annunciato e implementato una serie di funzioni per combattere lo snooping. Una soluzione radicale è disabilitare Javascript, la lingua utilizzata per raccogliere i dati; ma la maggior parte dei siti si bloccaimmediatamente. 

Puoi provare a trasferti sul più popolare smartphone-tablet-laptop nella tua zona e non personalizzare le impostazioni.

Ma saresti in un’isola deserta e solo…

holyghostpro

Antropologo informatico, Trauma Nurse, memetista, influencer, blogger, editor e ghostwriter. Studio Management Delle Associazioni Sanitarie. Scrivo testi gratuiti per editori online.
Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: