Cos’è la Balanced Scorecard e a cosa serve?

Cos’è la Balanced Scorecard e a cosa serve?

La Balanced Scorecard (BSC / Balanced Scorecard) è uno strumento che consente di collegare strategie e obiettivi chiave con prestazioni e risultati attraverso quattro aree critiche in qualsiasi azienda: performance finanziaria, conoscenza del cliente, processi aziendali interni e apprendimento e crescita. .

Di seguito Robert Kaplan, uno dei suoi creatori, ci mostra cos’è la Balanced Scorecard e a cosa serve:

Kaplan e Norton spiegano che si tratta di una struttura creata per integrare gli indicatori derivati ​​dalla strategia. Sebbene continui a mantenere gli indicatori finanziari delle prestazioni passate, la Balanced Scorecard introduce i driver delle prestazioni finanziarie future. I driver, che includono

clienti

processi

prospettive di apprendimento e crescita

Derivano da una traduzione esplicita e rigorosa della strategia dell’organizzazione in obiettivi e indicatori intangibili.

Tuttavia, è più di un semplice nuovo sistema di misurazione. Le aziende innovative utilizzano la Balanced Scorecard come framework e struttura centrale e organizzativa per i loro processi. Le aziende possono sviluppare una Balanced Scorecard, con obiettivi piuttosto limitati: chiarire, ottenere il consenso e concentrarsi sulla propria strategia, per poi comunicare quella strategia all’intera organizzazione. 

Tuttavia, il vero potere della Balanced Scorecard appare quando viene trasformato da un sistema di indicatori in un sistema di gestione. 

Man mano che sempre più aziende lavorano con la Balanced Scorecard, si rendono conto che può essere utilizzata per:

  • Chiarire la strategia e ottenere il consenso su di essa.
  • Comunicare la strategia all’intera organizzazione.
  • Allinea gli obiettivi personali e dipartimentali con la strategia.
  • Collega obiettivi strategici a obiettivi a lungo termine e budget annuali.
  • Identifica e allinea le iniziative strategiche.
  • Effettuare revisioni strategiche regolari e sistematiche
  • Ottieni  feedback  per conoscere la strategia e migliorarla.

La balanced scorecard colma il vuoto che esiste nella maggior parte dei sistemi di gestione: la mancanza di un processo sistematico per attuare la strategia e ottenere feedback su di essa. I processi di gestione attorno alla Scorecard consentono all’organizzazione di allinearsi e concentrarsi sull’attuazione della strategia a lungo termine. Utilizzata in questo modo, la Balanced Scorecard diventa la base per la gestione delle organizzazioni nell’era dell’informazione.

La figura seguente presenta le quattro prospettive della Balanced Scorecard, si può vedere che è un sistema che considera tutti i processi strategici dell’organizzazione:

Guerriero lo interpreta come uno strumento per mobilitare le persone verso il pieno compimento della missione, canalizzando le energie, le competenze e le conoscenze specifiche delle persone nell’organizzazione verso il raggiungimento degli obiettivi strategici di lungo termine. Consente sia di guidare le prestazioni attuali sia di indirizzare le prestazioni future. Utilizza misure in quattro categorie:
prestazioni finanziarie,
informazioni sui clienti,
processi aziendali interni

apprendimento e crescita

per allineare iniziative individuali, organizzative e interdipartimentali e identifica processi completamente nuovi per soddisfare gli obiettivi dei clienti e delle parti interessate. È un solido sistema di apprendimento per testare, ottenere feedback e aggiornare la strategia dell’organizzazione. Fornisce il sistema di gestione alle aziende per investire a lungo termine nei clienti, dipendenti, sviluppando nuovi prodotti e sistemi, piuttosto che gestire i profitti per ottenere profitti a breve termine. Cambia il modo in cui un’azienda viene misurata e gestita.

Correa, Van Hoof e Núñez (p.30) lo vedono come un elemento di facilitazione dell’attuazione delle strategie aziendali e consente di rendere evidenti le relazioni causali tra attività finanziarie e non finanziarie e di identificare l’impatto delle attività soft (quelle che non hanno rapporto diretto con i risultati finanziari) nel raggiungimento degli obiettivi strategici. Per questo è uno strumento utile per integrare in azienda tematiche sociali e ambientali e mostrare le relazioni causali tra performance sociali, ambientali e finanziarie.

Claudio Torbinio

Antropologo informatico, Trauma Nurse, memetista, influencer, blogger, editor e ghostwriter. Studio Management Delle Associazioni Sanitarie. Scrivo testi gratuiti per editori online.