The Great Reset

The Great Reset

green button

È urgente che stakeholders del mondo cooperino nella gestione simultanea delle conseguenze dirette della crisi COVID-19. Per migliorare lo stato del mondo, il World Economic Forum sta avviando l’iniziativa The Great Reset.

IL CONTESTO
La crisi del Covid-19 e le perturbazioni politiche, economiche e sociali che ha causato stanno cambiando radicalmente il contesto tradizionale del processo decisionale. Le incongruenze, le inadeguatezze e le contraddizioni di più sistemi, dalla salute e dalla finanza all’energia e all’istruzione, sono più esposte che mai in un contesto globale di preoccupazione per la vita, i mezzi di sussistenza e il pianeta.

I leader si trovano a un bivio storico, gestendo le pressioni a breve termine contro l’incertezza a medio e lungo termine

L’OPPORTUNITÀ
Mentre entriamo in una finestra di opportunità unica per plasmare la ripresa, questa iniziativa offrirà spunti per aiutare a informare tutti coloro che determinano lo stato futuro delle relazioni globali, la direzione delle economie nazionali, le priorità delle società, la natura dei modelli di business e la gestione di un bene comune globale.

Attingendo alla visione e alla vasta esperienza dei leader impegnati nelle comunità del Forum, l’iniziativa Great Reset ha una serie di dimensioni per costruire un nuovo contratto sociale che onori la dignità di ogni essere umano.

The Great Reset: un vertice unico che inizierà nel 2021

  • “The Great Reset” sarà il tema di un vertice unico nel 2021, convocato dal Forum economico mondiale.
  • “The Great Reset” è un impegno a costruire congiuntamente e con urgenza le basi del nostro sistema economico e sociale per un futuro più equo, sostenibile e resiliente.
  • Richiede un nuovo contratto sociale incentrato sulla dignità umana, la giustizia sociale e dove il progresso della società non sia indietro rispetto allo sviluppo economico.
  • La crisi sanitaria globale ha messo a nudo rotture di lunga data nelle nostre economie e società e ha creato una crisi sociale che richiede urgentemente posti di lavoro dignitosi e significativi.
  • Il vertice sarà sia in presenza che virtuale, collegando i principali leader mondiali del governo e delle imprese a Davos con una rete globale multistakeholder in 400 città in tutto il mondo per un dialogo orientato al futuro guidato dalle giovani generazioni.

https://www.weforum.org/agenda/

Claudio Torbinio

Antropologo informatico, Trauma Nurse, memetista, influencer, blogger, editor e ghostwriter. Studio Management Delle Associazioni Sanitarie. Scrivo testi gratuiti per editori online.