[email protected] +39 347 891 9580

Canada e Paesi Bassi effettuano voli di prova senza passaporto

I viaggiatori possono presentare un'applicazione mobile crittografata con tecnologia blockchain dove sono memorizzati tutti i dati del proprio passaporto. Un progetto pilota per accelerare la gestione del flusso passeggeri. https://youtu.be/tThqjC2KWnM I viaggiatori lo stanno testando da questa settimana sui voli che collegano Canada e Paesi Bassi. I due paesi hanno lanciato il progetto pilota chiamato KTDI per "Known Traveler Digital Identity" (o "identità digitale nota al viaggiatore") guidata dal World Economic Forum (WEF). Il movimento transfrontaliero dei viaggiatori legittimi ha permesso per decenni un commercio internazionale sostenuto e una crescita economica guidata dal turismo e una maggiore tolleranza tra le divisioni culturali…

Continua a leggere

PARTO IN CASA: RISCHIOSO E DA EVITARE

La Società Italiana di Neonatologia (SIN) ribadisce la sua posizione contraria a questa antica pratica in occasione della Giornata Mondiale del Parto a domicilio La scelta di partorire in casa rappresenta lo 0.5-2% dei casi a seconda delle aree geografiche. In Italia non ci sono dati precisi, ma si stimano circa 500 parti all’anno a domicilio o in casa maternità, quindi lo 0,1% dei circa 450.000 nati/anno. Alcune donne optano per il parto in casa, in una visione più olistica della gravidanza, da vivere in un ambiente più intimo e confortevole, come quello domestico. Da quando è iniziata la diffusione…

Continua a leggere

Stop the bleeding in da scene! A few indication for stop life loss

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, le lesioni traumatiche in tutto il mondo sono responsabili di oltre 5 milioni di morti ogni anno. Il sanguinamento post-traumatico causato da coagulopatia traumatica associata a lesioni è la principale causa di morte potenzialmente evitabile tra i pazienti traumatizzati. Nonostante questi fatti, la consapevolezza di questo problema è insufficiente e le opzioni di trattamento sono spesso poco chiare. La campagna STOP the Bleeding mira quindi ad aumentare la consapevolezza del fenomeno della coagulopatia post-traumatica e la sua gestione appropriata pubblicando poche  linee guida per la gestione del paziente traumatizzato sanguinante già dalla scena, promuovendo e…

Continua a leggere
Chiudi il menu