[email protected] +39 347 891 9580

Addio, cose: il nuovo minimalismo giapponese

https://www.youtube.com/watch?v=XOXf8TKNliU Fumio Sasaki non è un esperto di minimalismo illuminato; è solo un ragazzo normale, stressato al lavoro, insicuro, e che si confronta costantemente con gli altri, finché un giorno decide di cambiare vita riducendo i suoi beni al minimo indispensabile. I benefici sono istantanei e assolutamente notevoli: senza tutte le sue "cose", finalmente Sasaki sente la vera libertà, la pace della mente e l'apprezzamento per il momento presente. "Addio, cose" esplora il motivo per cui misuriamo il nostro valore con le cose che possediamo e in che modo il nuovo movimento minimalista non solo trasformerà il tuo spazio, ma…

Continua a leggere

SICUT-NG per gli Infermieri protagonisti

Inizia un nuovo anno della vita della nostra prestigiosa Società Scientifica e, come per ciascuno di noi, sono molti i progetti e le attese. La SICUT, fondata nel 1982, è l’unica Società scientifica italiana a servizio di tutti i chirurghi che, in modo prevalente o anche solo occasionale, si trovano ad affrontare pazienti con un’urgenza chirurgica, traumatica e non traumatica. E’ una Società aperta al contributo di tutte le figure professionali che, insieme ai chirurghi, gestiscono il paziente chirurgico critico: infermieri, anestesisti/rianimatori, medici d’urgenza, personale pre-ospedailero. Il graduale inserimento nei nostri percorsi degli Infermieri, finalmente inclusi nel tessuto societari prende…

Continua a leggere

È il momento di essere creativi!

Elezioni europee 23-26 maggio 2019 Qual è il modo più semplice per promuovere un evento importante? Facile, un poster. È per questo che a meno di 50 giorni dalle elezioni europee del 26 maggio, hai l’opportunità di dimostrare il tuo sostegno al progetto europeo creando il tuo poster personale di “Stavolta voto”. Hai bisogno di ispirazione? Puoi dare un’occhiata ai nostri poster oppure puoi trarre spunto da quelli creati da altri volontari come te! Appendi il tuo poster in un posto visibile dove sai che passano molte persone, ma ricorda di chiedere il permesso se si tratta di uno spazio pubblico…

Continua a leggere

Brexit: come le banche si adattano alla grande incertezza

Le istituzioni si stanno preparando ad affrontare diversi scenari. Tuttavia, aspettano fino all'ultimo minuto per trasferire i propri dipendenti nel Vecchio Continente. "Abbiamo prenotato una trentina di camere d'albergo per accogliere le nostre squadre a partire dal 29 marzo a Parigi, ma abbiamo dovuto rinviare le nostre prenotazioni al 12 aprile," dice, stanco, un banchiere di anglosassone. Un'altra banca, che ha optato per l'affitto di appartamenti nella capitale, conferma:  "Dobbiamo adeguare i nostri piani mentre procediamo. "Dietro queste questioni banali della posta in gioco finanziarie residenti: se una " Brexit dura "dovresse avvenire il 12 aprile, le banche saranno equipaggiate per operare nell'Unione europea (UE),…

Continua a leggere

Ciao, Stavolta Voto

Da alcuni mesi stiamo dialogando con voi sulle prossime elezioni, sui problemi dell’Europa e su tutte le opportunità che offre. Abbiamo cominciato a pensarci come una comunità, e a conoscerci personalmente. Ma non è ancora tempo di rilassarsi, anzi è proprio il momento di scaldare i motori per portare sempre più persone alle urne. Ecco qui un paio di idee. A questo link trovi il volunteer toolkit che puoi scaricare e condividere con i tuoi amici. http://www.europarl.europa.eu/downloadcentre/en/european-elections/toolkit Questa settimana ti proponiamo anche una novità: la sfida della bandiera europea! Partecipando troverai alcuni suggerimenti per coinvolgere le persone intorno a te.…

Continua a leggere

I ministri di gabinetto credono che il rischio di un no-deal ora sia ‘molto reale’

I ministri del gabinetto credono che ci sia ora il rischio reale di una Brexit senza accordo, con fonti vicine a loro che descrivono l'umore del governo come deprimente e il 10 di Downing street come "gestito da pazzi". I membri anziani del governo di entrambe le parti della discussione sulla Brexit sono convinti che le possibilità di lasciare il Regno Unito senza un accordo siano sostanzialmente aumentate dopo che il primo ministro si è opposto ad un'estensione più lunga dell'articolo 50. Fonti di un ministro del governo hanno detto che il numero 10 è in "modalità bunker" e il…

Continua a leggere

È emergenza infermieri tra carenze e distribuzione sul territorio. Servono subito misure ad hoc

“L’avvio del tavolo di lavoro permanente dove potersi regolarmente confrontare come professioni sulle politiche sanitarie, rappresenta sicuramente una tappa essenziale per disegnare il nuovo modello di assistenza di cui ha bisogno il Servizio sanitario pubblico e di questo va dato atto e di questo la ringraziamo, al ministro della Salute Giulia Grillo che ha subito recepito e messo in atto le richieste delle professioni (in rappresentanza di 1,5 milioni di professionisti sanitari) riunite il 23 febbraio scorso nella loro prima assemblea congiunta a Roma. Siamo convinti che politiche sanitarie pubbliche condivise con gli attori del sistema siano la vera chiave…

Continua a leggere
Chiudi il menu